top of page

TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE LOGISTICHE E DEI SISTEMI INFORMATIVI – V Livello EQF












Il Tecnico superiore opera al fine di gestire le infrastrutture logistiche aziendali nel rispetto dell’ambiente, della sicurezza, dell’ergonomicità, dell’economicità e delle normative internazionali, nazionali e locali in materia. Il tecnico superiore delle infrastrutture logistiche e dei sistemi informativi gestisce i sistemi informativi aziendali, monitorando e prevenendo le criticità legate alle reti, ai sistemi, alla sicurezza e alla riservatezza del dato.

ll corso ha una durata di 4 semestri didattici, suddivisi su 2 anni.

Sono previste 2.000 ore di attività formativa, suddivise come segue:

  • 1.400 ore di attività laboratoriali e d’aula;

  • 600 ore di stage in aziende del settore presenti sul territorio Regionale, Nazionale, Europeo.

1. Finalità del corso


L’ I.T.S. Academy “AEROSPAZIO SICILIA” Istituto Tecnico Superiore di alta formazione presente a Ragusa, istituisce per il periodo formativo 2022/2024 n. 2 corsi I.T.S. la cui finalità in generale è quella di fornire alle imprese tecnici qualificati promuovendo e diffondendo la cultura dell’innovazione e sostenendo il trasferimento tecnologico dal mondo dell’alta formazione a quello del lavoro.

Nello specifico, la finalità del corso I.T.S. è quella di sopperire alla carenza di risorse umane adeguatamente formate che siano in grado di sfruttare tutte le potenzialità che una moderna logistica e una appropriata movimentazione delle merci consentono, in un quadro di forte sviluppo del cluster marittimo portuale in particolare.

2. Destinatari e requisiti di ammissione


Destinatari dei percorsi formativi I.T.S., rivolti ad un minimo di 20 e max *30 giovani (*nota: per il corso manutentor aeronautico la normativa EASA prevede max 28 allievi) ed adulti per singolo corso, residente o domiciliati in Sicilia occupati o disoccupati, in possesso dei requisiti di accesso di cui all’articolo e comma 1 del D.M. 07 settembre 2011 e s.m.i. e all’art. 46 della legge 13 luglio 2015, n. 107:

a) Diploma di istruzione secondaria di secondo grado;

b) Diploma professionale conseguito al termine dei percorsi quadriennali di istruzione e

formazione professionale di cui decreto legislativo 17 ottobre 2005, n. 226 compresi nel Repertorio nazionale di cui agli accordi in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le provincie autonome di Trento e Bolzano del 27 luglio 2011, di cui al decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’università e della ricerca 11 novembre 2011, pubblicato nel supplemento ordinario n. 269 della Gazzetta Ufficiale n. 296 del 21 dicembre 2011, e del 19 gennaio 2012, di cui al decreto del Ministro dell’istruzione dell’università e

della ricerca 23 aprile 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 31 luglio 2012, integrato da un percorso di istruzione e formazione tecnica superiore ai sensi dell’art.9 delle linee guida di cui al decreto del Presidente del consiglio dei ministri 25 gennaio 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 86 dell’11 aprile 2008, di durata annuale, la cui struttura e i cui contenuti sono definiti con accordo in sede di Conferenza permanente per i rapporti con lo Stato, le regioni e le provincie autonome di Trento e di Bolzano.

I cittadini stranieri, in possesso di regolare permesso di soggiorno in corso di validità, devono essere in possesso di un titolo di istruzione superiore di secondo grado ed essere in grado di dimostrarne l’equipollenza, secondo la normativa vigente.

Come previsto dall’Avviso pubblico 2/2022, tutti gli studenti che conseguiranno il titolo, titolari di una posizione lavorativa disciplinata da contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato o determinato o para subordinato nelle forme contrattuali previste dalla legge o si sono costituiti in un’impresa o in possesso di partita IVA da lavoratore autonomo HANNO L’OBBLIGO di fornire all’Amministrazione copia dei contratti o la P.IVA.

I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza prevista per la presentazione della domanda e possono essere comprovati con dichiarazioni, contestuali all’istanza, sottoscritte dall’interessato/a e prodotte in sostituzione delle normali certificazioni, secondo le modalità previste dal D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445.

Si precisa che una/o allieva/o non può essere iscritta/o contemporaneamente a più di un corso, pena l’esclusione della/o stessa/o da tutti i corsi in cui risulta iscritta/o.


3. Modalità di selezione

La selezione consterà in:

· test scritto;

· un colloquio motivazionale;

· Valutazione del Curriculum Vitae, secondo i criteri riportati nella seguente tabella, attribuendo un punteggio alla votazione conseguita nel diploma di scuola secondaria di II grado, ulteriori titoli/corsi/qualifiche relativi esclusivamente alla lingua inglese e al settore informatico ed eventuali esperienze lavorative nel settore afferente il bando.

· La Commissione potrà attribuire quindi un punteggio massimo pari a 100/100.

· L’ammissione al corso è subordinata al raggiungimento di un punteggio minimo di 60/100 punti. A parità di punteggio sarà data priorità ai candidati con minore età.

· Le selezioni si svolgeranno, secondo un calendario predisposto dalle Commissioni.

· I candidati potranno partecipare alle selezioni per più corsi.



AVVISO 2_2022_BANDO_selez_allievi_AEROSPAZIO SICILIA_Proroga_2023
.pdf
Scarica PDF • 435KB

Comments


bottom of page